Roma, 30enne accoltellato per gelosia: è grave

webinfo@adnkronos.com

Ha accoltellato un 30enne per gelosia, ferendolo al petto con un coltello da cucina e poi è fuggito. Il ferito, che ora si trova in prognosi riservata al Sant'Eugenio di Roma, ha avuto la forza di chiamare la polizia e di denunciare quanto gli era appena accaduto. Così gli agenti delle Volanti e del commissariato Esposizione sono riusciti a rintracciare l'autore del gesto e lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio. Il fatto è avvenuto ieri mattina poco prima delle 11:00 in via Achille Campanile a Roma. Lì i poliziotti hanno trovato il 30enne ferito in auto e lo hanno soccorso. 

L'uomo, rintracciato, è stato all'istante bloccato nella zona dei ponti di via Ignazio Silone. L'arma, un coltello da cucina con la lama appuntita, è stata sequestrata. Nell'auto del ferito, è stato poi trovato un marsupio con un coltello a serramanico. Stando ad una prima ricostruzione, alla base del gesto ci sarebbero motivi di gelosia: l'aggressore sospettava una relazione tra la sua ex fidanzata e il 30enne ferito. Sono comunque ancora in corso le indagini per ricostruire esattamente i contorni della vicenda.