A Roma acceso l’Albero dei Bauli, per lavoratori dello spettacolo

·1 minuto per la lettura
A Roma acceso l’Albero dei Bauli, per lavoratori dello spettacolo
A Roma acceso l’Albero dei Bauli, per lavoratori dello spettacolo

Roma, 18 dic. (askanews) – L’Albero dei Bauli, ideato e progettato dal movimento “Bauli In Piazza” (BIP), ha acceso le sue luci di speranza anche a Roma. In occasione del Natale 2020, è Piazza San Silvestro ad ospitare l’installazione artistica realizzata con 60 capienti flight case: uno strumento-simbolo che accomuna tutti coloro che lavorano dietro le quinte di teatri, cinema, concerti, fiere ed eventi.

L’obbiettivo, ancora una volta, è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni rispetto alla profonda crisi subita quest’anno dagli operatori del settore dello spettacolo a causa delle forti restrizioni anti-Covid.

L’iniziativa sociale che, dopo aver preso il via a Milano in Piazza Cadorna lo scorso 7 dicembre, tocca la Capitale e in contemporanea altre due importanti piazze italiane: Largo Gavezzeni a Bergamo, e Piazza Venerio a Udine. Il messaggio da gridare tutti insieme a gran voce è ancora una volta: “Un Unico Settore, un Unico Futuro”.

“Sono tante le richieste arrivate dai comuni italiani e qualcuna anche dall’estero, per poter adottare l’Albero dei Bauli, simbolo dei lavoratori dello spettacolo che lottano per la sopravvivenza di questa industria preziosa – ha dichiarato il comitato promotore di BIP, proseguendo – Siamo fieri che anche la Capitale abbia aderito a questa iniziativa”.