Roma, addandonano 800 litri olio in strada. Due denunce

red/gci
·1 minuto per la lettura

Roma, 6 lug. (askanews) - Avevano abbandonato circa 800 litri d'olio motore all'interno di quattro fusti in zona Monachina due persone che, a seguito di indagini da parte del NAD (Nucleo Ambiente Decoro) della Polizia Locale di Roma Capitale, sono state denunciate per violazione delle normative ambientali. Gli agenti sono intervenuti a seguito di una segnalazione relativa a quattro grandi contenitori lasciati a margine di una strada e, dopo diversi accertamenti, sono risaliti al responsabile dei rifiuti speciali, provenienti da un'autofficina in zona Boccea. Il titolare dell'attivit di riparazioni, risultata poi completamente abusiva, non potendo smaltire regolarmente l'olio esausto aveva pensato di affidarsi ad una persona "di fiducia", non curandosi minimamente dei potenziali rischi per l'ambiente. I due sono stati deferiti all'Autorit Giudiziaria ai sensi del Testo Unico in materia ambientale per abbandono di rifiuti. A carico del titolare della societ, sanzioni amministrative per oltre 40.000 euro, oltre al sequestro dell'officina abusiva e di tutti i macchinari contenuti al suo interno.