Roma, aggredisce barista e lo minaccia: arrestato a Centocelle

Red/Nav

Roma, 27 ago. (askanews) - Ha consumato il suo drink e, per non pagarlo, ha prima inveito contro il titolare del bar, poi lo ha aggredito. Quindi lo ha minacciato che sarebbe tornato di lì a breve. Al suo ritorno, però, ha trovato i Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste che lo hanno bloccato e arrestato.

I fatti sono accaduti ieri sera in un bar in via dei Castani, quartiere Centocelle, periferia est della Capitale. In manette, con le accuse di rapina impropria e resistenza a Pubblico Ufficiale, è finito un 28enne romano, già noto alle forze dell'ordine.

Dopo aver consumato la bevanda, l'uomo ha aggredito il titolare per non pagare e lo ha minacciato, prima di allontanarsi a bordo di uno scooter. La vittima, allora, ha contattato il 112 richiedendo aiuto ai Carabinieri che sono immediatamente arrivati sul posto.

Mentre i militari stavano sentendo la versione della vittima e lo stavano tranquillizzando, il malvivente, come promesso, è ritornato nel locale in evidente stato di agitazione, dovuto all'assunzione di sostanze alcoliche. Inoltre il soggetto aveva in mano un martello. Alla vista dei militari, ha tentato di opporre resistenza, dimenandosi e spintonandoli, ma è stato bloccato e ammanettato.

L'arrestato è stato portato e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo