Roma, aggressione al bar: appello a novembre

Nav

Roma, 1 ott. (askanews) - Per una precarietà temporanea del collegio giudicante oggi è stato rinviato a Novembre il processo d'appello ad Antonio Casamonica, l'esponente dell'omonimo clan attivo nella zona della Romanina, condannato a 7 anni di reclusione per la vicenda del raid punitivo in un bar romano.

Si ricorda che già è stata reiterata la condanna a tre appartenenti al clan dei Di Silvio (4 anni e 10 mesi per Alfredo Di Silvio, 4 anni e 8 mesi per il fratello Vincenzo e 3 anni e due mesi per il nonno Enrico). Il Pg ha chiesto la conferma della condanna per Casamonica, per le accuse di concorso in lesioni, violenza privata e minacce aggravate dal metodo mafioso.