Roma ai quarti di Champions, Dzeko: "Qui per partite come queste"

Adx

Roma, 14 mar. (askanews) - Un gol di Dzeko al 52' permette alla Roma di ribaltare il risultato dell'andata e di qualificarsi per i quarti di finale di Champions League. Il match, allo stadio Olimpico, si conclude sul risultato di 1-0 in favore della squadra giallorossa. Decisivo al 7' del secondo tempo l'attaccante bosniaco che, servito ottimamente da Strootman sul filo del fuorigioco anticipa l'uscita di Pyatov e, con l'esterno destro, mette in rete. Venerdì i sorteggi. "La standing ovation deve essere per tutta la squadra - ha detto Dzeko a fine gara - non solo per me: ognuno ha dato il massimo e siamo meritatamente ai quarti. Se penso che a gennaio ho rischiato di andare via? Non volevo andare via proprio per queste partite: tutta la stagione si gioca per partite come questa: andare avanti e vedersela con i più forti deve essere un grande orgoglio. Non ho una preferita: sono tutte squadre forti, ma ce la giocheremo contro chiunque. Siamo tra le otto più forti d'Europa, significa che siamo forti anche noi". Soddisfatto Eusebio Di Francesco: "Credo che questa sera la mia squadra, che dal punto di vista tecnico tattico ha fatto una partita attenta, è stata brava soprattutto a non concedere niente all'avversario- ha detto il tecnico - Cosa che invece all'andata non avevamo fatto molto bene. Quello che mi è piaciuto di più è che abbiamo giocato da uomini e questo è l'aspetto più importante se vogliamo ambire a certi traguardi e sogni. Avversarie da escludere? Voglio continuare a sognare con questa squadra: ho visto tanta gente incitare e soffrire, l'unico avversario che vorrei evitare è la paura. Quella non dobbiamo mai averla, dobbiamo essere consci dei nostri mezzi e farci trovare pronti. A livello di organizzazione possiamo fare meglio, ma nell'insieme la squadra mi è piaciuta, stiamo crescendo tanto".