Roma, al via progetto riqualificazione ex Caserma Guido Reni

Red/Nav

Roma, 22 nov. (askanews) - Nel quartiere Flaminio di Roma presto la riqualificazione dell'ex Caserma di via Guido Reni con nuovi spazi pubblici, biblioteca e centro civico di quartiere, housing sociale e uno spazio dedicato alla diffusione della cultura scientifica. È stata approvata in Assemblea capitolina la delibera di adozione del programma integrato dell'area di circa 55mila mq che sorgerà nel quartiere Flaminio.

Un progetto che si inserisce nella complessiva riqualificazione morfologica e funzionale della direttrice Monte Mario Villa Glori, importante asse strategico su cui sorgono importanti servizi culturali di scala metropolitana e nazionale, quali il Museo MAXXI e l'Auditorium Parco della Musica, di impianti sportivi quali il Palazzetto dello Sport, attualmente in fase di ristrutturazione e lo stadio Flaminio di Pierluigi Nervi, in un contesto di alta qualità architettonica e urbana con il Villaggio Olimpico e il complesso del Foro Italico da un lato, Valle Giulia con le Accademie e il Museo Etrusco di villa Giulia a la Galleria Nazionale di Arte Moderna dall'altro.

In particolare, la riqualificazione dell'area dell'ex Caserma di via Guido Reni riguarda una superficie complessiva di circa 55mila mq di proprietà di Cassa Depositi e Prestiti all'interno della quale saranno realizzati edifici residenziali per circa 35mila mq (di cui 6mila mq destinati a Housing Sociale), un albergo di 7mila mq e 3mila mq di commerciale di vicinato. I circa 2mila mq di servizi pubblici di livello locale, che comprendono, secondo quanto individuato a esito di un importante percorso di coinvolgimento dei cittadini e del Municipio, una biblioteca di nuova generazione e spazi aperti attrezzati, saranno realizzati selezionando il progetto attraverso un concorso di progettazione bandito da Roma Capitale. (Segue)