Roma, al via sperimentazione nuove residenzialità per gli anziani

Red/Sav

Roma, 2 set. (askanews) - Approvato nella Giunta del Comune di Roma un accordo di collaborazione tra il Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale e l'IPAB IRAS (Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza denominata "Istituti Riuniti di Assistenza Sociale - Roma Capitale"). L'Accordo persegue obiettivi in favore delle persone anziane all'interno di 2 comunità alloggio (capienza 10 persone ciascuna) e di una convivenza in semiautonomia/cohousing (capienza 5 persone) presso Parco di Vejo, struttura di proprietà dell'Amministrazione.

Nel biennio di attuazione, l'anziano sarà posto al centro della comunità territoriale (sensibilizzando le realtà locali attraverso attività ed iniziative ad hoc e promuovendo modelli culturali inclusivi) e di quella residenziale in cui sarà presente il personale IRAS: un Responsabile qualificato secondo le disposizioni normative regionali, un Assistente Sociale, un Educatore Professionale e 8 Operatori Socio-Sanitari. 6 Operatori Socio-Sanitari saranno attivi h24, 7 giorni su 7 nelle 2 case alloggio con rapporto numerico di un Operatore ogni 6 ospiti in orario diurno e ogni 12 ospiti in orario notturno. Il Responsabile collaborerà con gli Assistenti Sociali di Roma Capitale per il monitoraggio del progetto. Gli altri 2 Operatori lavoreranno nel cohousing.

(Segue)