Roma: al via Strade future, arte pubblica a servizio di stili di vita sostenibile

(Adnkronos) - In occasione della Settimana Europea della Mobilità (European Mobility Week), dal 16 al 22 settembre 2022, l'Associazione non profit Ar2gether - fondata da Memi Crimi, Deborah Di Gregorio Halevim ed Erica Zmitrovitch durante la pandemia per realizzare progetti culturali dedicati a Sostenibilità, Ecologia e Innovazione – presenta Strade Future, un progetto innovativo di arte pubblica che, come spiegano le tre Promotrici, dal 16 settembre 2022 "vuole raccontare uno stile di vita più sostenibile attraverso il linguaggio dell'arte", coinvolgendo due aree molto vive della città di Roma, collegate da pista ciclabile: l’ingresso dell’Auditorium tra i pilastri del Viadotto realizzato da Pier Luigi Nervi, e i muraglioni del Tevere di Lungotevere Tor di Nona, tra Ponte Umberto I e Castel Sant’Angelo. L'iniziativa sarà inaugurata domani, alle ore 19:00 negli spazi sotto il Viadotto di Pierluigi Nervi all’ingresso dell’Auditorium Parco della Musica.

Fino al 29 dicembre prossimo, all’ingresso dell’Auditorium, tra i piloni del Viadotto di Pier Luigi Nervi, un’area di 1.300 metri quadrati rivitalizzata da un manto di eco prato accoglie l‘installazione T⟂T (che vuol dire T è perpendicolare a T) del collettivo di designer e architetti Sbagliato: tre grandi sculture, repliche dei pilastri, illuminate di notte da luci al led. Le sculture, che fanno da sedute per il pubblico, sono installate nei pressi della pista ciclabile della zona che - trattata con una vernice fotoluminescente - durante il giorno incamera luce solare per risplendere di notte con un effetto fluo, aumentando visibilità e sicurezza. Completa l’intervento un trattamento trasparente fotocatalitico, antismog, antivirale e self-cleaning applicato sui pilastri del Viadotto, per migliorare la qualità̀dell’aria in un tratto ad alto traffico urbano (70 metri cubi di aria purificata per ogni metro quadro di applicazione).

Nell’area compresa tra Ponte Umberto I e Ponte Sant’Angelo invece, sui muraglioni di Lungotevere Tor di Nona, sotto Castel Sant’Angelo, Ar2gether e Sbagliato hanno pensato Mediterranea, un intervento diverso che, fino al 15 ottobre 2022, coinvolge sia la segnaletica orizzontale della pista ciclabile sulla banchina del fiume che 22 pannelli attualmente installati sui muraglioni. Pensato in dialogo con quello dell’Auditorium, questo intervento rende non solo fotoluminescente la segnaletica orizzontale della pista, ma attraverso una serie di immagini fotografiche di un giardino segreto - realizzate con materiali riciclabili e inchiostri a base acqua privi di solventi - apre lo sguardo del pubblico su una pineta nascosta nei muraglioni, un giardino sotto la città, a ricordarci come era probabilmente Roma prima dell’intervento dell’uomo.

Dopo l'inaugurazione, fitto il calendario di appuntamenti improntati alla diffusione di pratiche virtuose e di consapevolezza green: Sabato 17 settembre alle ore 10:00 (appuntamento in viale Pietro de Coubertin - ingresso libero), con Bike Together - pedalata libera realizzata in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana e la AS Roma Ciclismo; Domenica 18 settembre dalle ore 10:00 alle 19:00, grazie a Explora il Museo dei bambini di Roma una giornata alla scoperta della bicicletta insieme alla A.S. Roma Ciclismo saranno proposte le attività DoctorBike nell’atrio, e Pedaliamo? Sicuro! nel giardino, per bambini dai 6 agli 11 anni (fruizione libera a ingresso gratuito); Infine, Giovedì 22 settembre ore 11:00 (ingresso libero fino a esaurimento posti), a conclusione della Settimana Europea della Mobilità, negli spazi del Maxxi, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, con il Talk dedicato alle città sostenibili di domani, moderato da Micol Rigo, Deputy Director Rai per la sostenibilità.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il Parlamento Europeo, con il patrocinio della Commissione Europea, di Ministero della Transizione Ecologica, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Ministero della Cultura, della Regione Lazio, di Roma Capitale e del Municipio II e Federazione Ciclistica Italiana.