Roma, Asia-Usb: Comune minaccia sfratto a inquilini del Centro

(Segue)

Roma, 10 mar. (askanews) - "In questi giorni stanno arrivando le lettere di disdetta degli affitti a molte famiglie che abitano da decenni nelle case comunali in zona Stazione Termini, Testaccio, ecc. Come se ci trovassimo difronte ad un'immobiliare qualunque, le lettere recitano: '….. si comunica la formale disdetta del contratto decorrente dal ……… ed avente scadenza naturale il ………. o comunque per altra data, antecedente o successiva alla predetta, …..", (non sono neanche sicuri delle date di scadenza dei contratti!), ancora "…… La S.V. è invitata a rilasciare entro e non oltre il giorno … 2021 l'immobile in oggetto indicato libero da persone e cose'. L'arrivo di queste lettere ha suscitato un forte allarme tra gli inquilini, numerosi sono anziani, che abitano in queste case con le loro famiglie da decenni, molti sistemati in questi alloggi in quanto sfollati dopo il bombardamento di San Lorenzo durante l'ultima guerra". Ne dà notizia il sindacato di base degli inquilini Asia-Usb in una nota.