Roma, assembramenti e risse nelle vie della movida: 10 fermati

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 13 mar. (askanews) - Assembramenti e risse nell'ultimo sabato in fascia gialla per le strade della movida romana: dieci ragazzi fermati, numerosi quelli sanzionati dagli agenti della polizia locale che hanno intensificato i controlli.

Ieri sera, nel corso dei controlli predisposti per verificare il rispetto delle misure anti contagio, gli agenti della polizia locale di Roma Capitale hanno fermato un gruppo di ragazzi che, intorno alle 20, avevano scatenato una lite con successiva caccia all'uomo per le vie di Trastevere: dieci i giovani bloccati. In otto stavano inseguendo due cittadini, di 18 e 24 anni, per una presunta aggressione avvenuta nei confronti di un amico. L'intervento da parte degli agenti ha impedito che la situazione degenerasse. Avvisati i genitori dei minori presenti, sono stati tutti accompagnati negli uffici di via della Greca e al momento è al vaglio la loro posizione. Tuttora in corso le indagini per ricostruire con esattezza quanto accaduto.

Numerosi gli interventi che, a partire dal pomeriggio di ieri, hanno visto impegnate le pattuglie dei caschi bianchi in diversi quartieri della Capitale, per sciogliere assembramenti e ripristinare le condizioni di sicurezza nei principali luoghi di ritrovo: da piazza Bologna, a San Lorenzo a Trastevere, dove numerose sono state anche le sanzioni ai trasgressori. Controlli mirati hanno riguardato anche la somministrazione e la vendita di alcolici oltre l'orario consentito da parte degli esercizi quali i minimarket, con una decina di irregolarità rilevate.