Roma, assessore Personale contro Zingaretti: tattica su Raggi

Sis

Roma, 30 gen. (askanews) - "Nelle dichiarazioni di Nicola Zingaretti, ancora una volta, la politica si configura come puro tatticismo, fine a se stesso. Sbeffeggia la sindaca Virginia Raggi, liquidandola con una risata. A distanza di pochissimi minuti, nella stessa trasmissione, auspica un campo largo per le alleanze alle prossime elezioni regionali, coinvolgendo il Movimento 5 Stelle in un progetto unitario. È evidente come la sua bussola di fiducia sia il pallottoliere, poiché vive la politica come un continuo calcolo ragionieristico". Lo scrive su Facebook l'assessore al Personale di Roma Capitale, Antonio De Santis. "Si erge a giudice intransigente rispetto all'operato della sindaca Raggi. Dimenticando come la Regione Lazio non approvi un Piano rifiuti dal 2012 e che i posti letto negli ospedali laziali abbiamo registrato negli ultimi anni una brusca contrazione - aggiunge De Santis - Sarebbe invece auspicabile mettere da parte polemiche sterili e residuali e ragionare su di un piano strategico per rilanciare la funzione degli enti locali, allargandone i margini di manovra sotto il profilo normativo e finanziario in modo da rafforzarne la capacità di incidere sulla qualità della vita delle persone. Invece di risate e sberleffi, da chi ricopre ruoli come quelli di Nicola Zingaretti ci aspettiamo più rispetto e maggiore collaborazione istituzionale. Lo si deve, perlomeno, ai cittadini".