Roma, Assotutela: superare i campi rom, Raggi ha fallito

Bet

Roma, 20 lug. (askanews) - "Il vasto incendio delle scorse ore nei pressi del campo rom di via Candoni ha acceso ancora una volta i fari mediatici sulle politiche di accoglienza e di sicurezza a Roma. E ha posto l'accento sul problema dei campi rom, spesso baraccopoli dove a dominare sono abbandono e insicurezza". Cos, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato gi candidato sindaco di Roma e l'avvocato della stessa Massimo Pergami Baldi Belluzzi. "Sul tema, pensiamo che l'amministrazione Raggi abbiamo operato poco e male. Gli insediamenti nomadi continuano a dominare le cronache e la loro dismissione ancora lontana. Da La Barbuta fino a Castel Romano, passando - si legge - per via Salviati e altre realt,sono ancora tante, troppe le criticit: incendi, sassaiole, problemi etnici, discariche di rifiuti. La misura ormai colma, necessario la progressiva dimissione dei campi nomadi. La sindaca Raggi si attivi".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.