Roma, Baglio (Pd): Costa critica immobilismo Raggi paventa crisi

Sis

Roma, 16 ott. (askanews) - "L'emergenza rifiuti a Roma rischia di diventare ancora più grave da qui a poche settimane. La volontà di non individuare un'area di stoccaggio e trattamento delle immondizie della capitale da parte dell'amministrazione Raggi, rischia di far sprofondare la città sotto cumuli di rifiuti. A confermare uno scenario apocalittico, è stato oggi lo stesso ministro dell'ambiente Costa che ha ricordato come nel mese di gennaio la discarica di Colleferro, dove Roma conferisce tutti gli scarti del suo trattamento, chiuderà e Roma rimarrà senza alternative per conferire le sue immondizie. C'è quindi pochissimo tempo per scongiurare una crisi annunciata da tempo. Per individuare soluzioni alternative - ha sottolineato lo stesso ministro dell'ambiente - è indispensabile la centralità di AMA che deve avere un bilancio approvato ed essere un soggetto credibile dal punto di vista finanziario. Si sta andando verso questa direzione? A noi sembra proprio di no! I conti della società capitolina proprio per volontà dell'amministrazione Raggi sono sempre più in disordine e come hanno denunciato sia l'ex assessore all'ambiente Montanari che i precedenti cda dimissionari c'è la volontà politica di affossare la società attraverso il mancato riconoscimento dei crediti e il blocco dei flussi finanziari per i servizi resi. Ancora una volta è la regione Lazio, cui va il nostro ringraziamento, che va in soccorso di Roma con l'ennesima proroga". Così in una nota la consigliera del PD capitolino Valeria Baglio