Roma, Bertolaso: "Mio programma sarebbe irrealizzabile, farei la rivoluzione"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Bertolaso a Roma farebbe una rivoluzione: centro storico chiuso alle auto normali e alle auto blu, termovalorizzatore per bruciare i rifiuti, idrogeno verde per far circolare mezzi pubblici, autovelox lungo l'Olimpica, la Colombo, l'Ostiense... un delirio di interventi, ganasce per chi parcheggia in seconda fila... ci sarebbe tolleranza zero, un programma irrealizzabile, che mi metterebbe contro tutto e tutti". Così Guido Bertolaso, in collegamento con 'L'aria che tira', a proposito di una sua eventuale candidatura a sindaco di Roma.

Fare il sindaco di Roma significherebbe "giocare ogni giorno una finale di Champions" dice Bertolaso. Per i romani "sarei un incubo". "Non sono una persona facile, non sono propenso alla mediazione e al compromesso", aggiunge.