Roma blindata per il G20, Eur e Centro sotto massima sicurezza

·1 minuto per la lettura
featured 1532915
featured 1532915

Roma, 28 ott. (askanews) – Roma blindata da giovedì sera per il G20 in programma il 30 e 31 ottobre alla Nuvola. Sono 35 le delegazioni da tutto il mondo attese nella Capitale, 5.000 gli agenti schierati, tra polizia, carabinieri ed esercito, con cecchini piazzati sui tetti e una “no fly zone” che si estende dal quartiere simbolo dell’architettura razionalista al Centro.

Il tenente colonnello dei Carabinieri Alessandro Dominici spiega ad Afp: “L’intendimento è quello ovviamente di presidiare le aree che sono contigue, ma anche non necessariamente aderenti a quella in cui si svilupperà il G20, quindi la Nuvola, in modo da garantire che eventuali persone che abbiano intenzione di manifestare possano farlo in assoluta sicurezza”.

Non solo l’area nei pressi del centro congressi dell’Eur sarà posta sotto massima sicurezza, ma anche altre zone del centro diventeranno “off limits”, dal Colosseo a Fontana di Trevi, passando per Villa Pamphili, il Quirinale, le Terme di Diocleziano e il Campidoglio, tra impegni extra-vertice e luoghi simbolo che alcune First Ladies o First Husbands hanno deciso di visitare.

Scuole chiuse da venerdì alle 16, due manifestazioni attese sabato: una dei Fridays for Future, con 5mila partecipanti annunciati, e un sit-in anti-governo Draghi promosso dal Partito comunista. Reintrodotti i controlli alla frontiera fino al 1 novembre e massima attenzione per le aree dove alloggeranno le delegazioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli