Roma: Bonelli (Ev), 'Calenda alleato di Raggi e Michetti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 set. (Adnkronos) – “È necessaria una riconciliazione con la città di Roma dopo il disastro delle politiche di Raggi, in particolar modo nel settore ambientale. Siamo qui, sulla Roma-Lido, simbolo del disastro. Il trasporto pubblico è in una situazione drammatica, si chiudono le stazioni di Roma perché non ci sono convogli, i rifiuti sono in strada, gli alberi vengono tagliati per scarsa manutenzione, nella Pineta di Castel Fusano i pini vengono abbattuti e c’è una persona come Di Battista che, in preda al politicismo più esasperato, da Prima Repubblica, che egli stesso voleva combattere, trova l’ardire di dire che Raggi ha ben operato e bisogna riconfermarla". Così Angelo Bonelli, co-portavoce nazionale di Europa Verde, nel corso della conferenza stampa in corso nel piazzale antistante la stazione Roma Lido di Piazzale Ostiense per la presentazione della lista di Europa Verde Roma a sostegno di Roberto Gualtieri.

"A queste persone diciamo chiaramente che hanno perso il rapporto con la realtà, in favore di un politicismo sfrenato di chi usa il brand ecologista per nascondere politiche scellerate. Ricordiamo che, secondo i dati ISPRA, Roma, nel 2019, è risultata essere la città più cementificata d’Italia”.

“Rivolgiamo un appello, – conclude Bonelli, – agli elettori che sono rimasti affascinati da Carlo Calenda: forse lui stesso non ne è consapevole ma Calenda è il migliore alleato di Raggi e del centrodestra perché la sua candidatura rischia di portare la ballottaggio coloro i quali sarebbero un disastro per Roma: Raggi e Michetti”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli