Roma: boom di partecipanti per la conferenza sul Complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Con oltre 200 persone collegate in streaming, grande successo per la conferenza sul Complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia, in Roma, organizzata dalla governatrice del Distretto 208 dell'Inner Wheel Italia Tiziana Martino de Carles Marconi. Una scelta, quella del tema 'L'arte antica della cura. Storia, miti e leggende del Complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia', fatta personalmente dalla governatrice, per l'emozione, come lei stessa ha rivelato introducendo l'evento on line, che le ha sempre suscitato la struttura, sede del service del Distretto 208 e del dipinto ad olio su tela di Amorino, che sarà restaurato a cura dell'associazione.

Per una visita virtuale del monumento ha chiamato Stefania Svizzeretto, studiosa d'arte e storica del costume, che ha condotto la vasta platea di socie di club italiani e stranieri in un affascinante viaggio che si è mosso dalla Schola Saxorum all'Arcispedale, che si prendeva cura del corpo, afflitto dalla malattia, e dell'anima, devastata dallo sconforto, prima dei pellegrini e poi dei derelitti. La chiave di lettura suggerita dall'oratrice è stata quella della 'cura' al servizio della 'misericordia' che animava l'istituzione già dalle sue origini, rendendo più lievi le sofferenze fisiche di chi veniva accolto, offrendogli 'pietas' in un ambiente che doveva essere inteso come un 'paradiso' contro le avversità. E le decorazioni degli ambienti, gli affreschi, le opere d'arte presenti esprimevano sentimenti di amore cristiano a conforto degli ammalati.

A condividere l'emozione che è scaturita dalla ricca e dettagliata narrazione, supportata da belle immagini, tante autorità innerine, prime fra tutte la presidente nazionale Angela Farina, la rappresentante nazionale Cinzia Tomatis e la board director Gemma Pirondini, oltre a rappresentanti estere ed esponenti rotariani. Presente anche Patrizia Ricca, della Biblioteca Lancisana del Complesso stesso.