Roma, Bordoni (Fi): Raggi si muova a Trastevere su droga e movida

Sis

Roma, 30 lug. (askanews) - "La zona di Trastevere, per il popolo della movida e per i turisti, è ormai riconosciuta come tra i principali luoghi della Capitale dove è possibile procurarsi droga facilmente. 'Qui non si vive più" è l'allarme dei residenti. Le regole ci sono, ma vanno applicate e soprattutto devono essere fatte rispettare. Si dovrebbero aumentare i controlli, fare un lavoro di presidio del territorio e di contrastato all'abusivismo. Cosa che non sta avvenendo. Ma l'allarme vita notturna fuori controllo non può avere solo una risposta di polizia. Caos e degrado a Trastevere sono un problema politico e culturale che parte dall'impronta che si vuol dare a questa Città. Spaccio di notte e abusivismo di giorno sono la faccia di una stessa medaglia. L'assenza di controlli e l'incuria dei luoghi agevolano la criminalità. Con l'abusivismo siamo in presenza di un furto alle imprese, un danno allo Stato. Si dovrebbe educare gli acquirenti a non comperare da abusivi, nella logica della sensibilizzazione. Come intende muoversi la Raggi? E' l'ora che la Capitale torni a vivere. Ma serve un modello nuovo di città ispirato al recupero concreto del territorio". Cosi' in un comunicato il consigliere Davide Bordoni, capogruppo di Forza Italia in Campidoglio e coordinatore romano.