Roma, Bordoni(Lega): Raggi non tutela diritto a voto dei romani

Sis

Roma, 27 feb. (askanews) - "Raggi vuole forse prendere in giro i romani? Non riesco a capire il senso di una domenica ecologica il 1 marzo nel giorno delle elezioni suppletive ma con deroga ad hoc per chi sarà impegnato nei seggi e per i cittadini che si recheranno alle urne". Così il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier, Davide Bordoni. "Secondo il Campidoglio - si potrà circolare per raggiungere i seggi purché muniti della tessera elettorale: queste sono le disposizioni a cui i romani dovranno sottostare per esprimere il loro voto nella scelta del sostituto di Gentiloni alla Camera dei deputati nelle elezioni suppletive del collegio uninominale Roma 1.", critica Bordoni. "Assurdo anticipare la domenica ecologica fissata nel giorno del referendum costituzionale ma spostarla in un'altra data elettorale. I 5 stelle sono perfettamente consapevoli che il loro candidato è già fuori dalla competizione tra quello del centrodestra, Maurizio Leo, e il ministro Gualtieri, forse neanche la consolazione del terzo posto, ma questo non giustifica una superficialità che non solo è una mancanza di rispetto per migliaia di cittadini romani ma configura uno squilibrio tra l'interesse legittimo della tutela dell'ambiente e il diritto fondamentale di voto", conclude.