Roma, botta e risposta Atac-Pd su riduzione dei "Flambus"

Sis

Roma, 1 ago. (askanews) - Botta e risposta a distanza tra il presidente dell'Atac Paolo Simioni e il Pd capitolino sui dati relativi ai bus andati in famme nelle vie della capitale negli ultimi due anni. "Nei primi sei mesi del 2019 gli episodi di incendio sono calati del 60% rispetto allo stesso periodo del 2018", ha spiegato Simioni a margine della presentazione dei nuovi bus acquistati da Roma Capitale per la sua partecipata del trasporto pubblico. "Stiamo attuando delle azioni di contrasto a questo fenomeno - ha precisato ancora - grazie alla riattivazione degli interventi e delle forniture a seguito del nostro progetto di concordato dell'azienda". Non si è fatta attendere la risposta via Twitter della consigliera Pd in commissione capitolina Mobilità Ilaria Piccolo: "Sui bus Atac a fuoco, Simioni dà i numeri: 2018= 20, 2019=10", obietta Piccolo. "E sarebbe merito del concordato? F- aggiunge -are una buona manutenzione nel 2017 non era la soluzione migliore? Ma per M5S mettere comunque a rischio la vita dei cittadini lo sbandierano come ottimo risultato!", conclude.