Roma, bullismo a scuola: ragazzo viene ripreso mentre picchia una compagna di classe

Bullismo a scuola
Bullismo a scuola

Un ragazzo è stato ripreso mentre picchia una compagna di classe con spinte e pugni in un liceo di Roma. Nessuno dei presenti è intervenuto per aiutarla. La ragazza si era messa a sedere in un posto vuoto all’ultimo banco, vicino alla porta buttando per terra lo zaino che un suo compagno aveva messo sul banco.

La reazione del ragazzo è stata immediata: si è avvicinato e le ha dato uno spintone trascinandosi con sé anche il banco. La ragazza è caduta per terra ma si è subito rialzata ed ha contrattaccato con un’altra spinta.

In risposta, il ragazzo davanti a lei, che nel video si vede solo di spalle, l’ha colpita con un pugno. Dopo essersi riparata il volto, anche la ragazza ha tentato di rispondere al colpo con schiaffi ma senza successo. Il compagno l’ha bloccata e ha continuato a risponderle con colpi dalla mano chiusa a pugno. Nessuno è intervenuto per aiutarla.

Bullismo a scuola: i compagni di classe non reagiscono

La parte della vicenda che ha colpito di più è la reazione dei compagni: nel video se ne vedono un paio che rimangono seduti ai propri banchi. All’inizio del litigio sembrano incuriositi dai due che probabilmente stavano discutendo da un po’. Dopo il litigio, però, si sono alzati e si sono allontanati preoccupati che potessero essere coinvolti nella lotta. Nel video si sentono diverse voci: alcuni gridano, altri sembrano incoraggiare la lotta e altri ridono. Il tutto è stato filmato da un compagno di classe. Nessuno ha deciso di intervenire e prendere le difese della ragazzina.

LEGGI ANCHE: