Roma cadavere in un borsone: "Mi sono sbarazzata del corpo"

·1 minuto per la lettura
Roma cadavere in un borsone:
Roma cadavere in un borsone: "Mi sono sbarazzata del corpo" (Getty)

Macabro ritrovamento a Roma: in un borsone in strada è stato rinvenuto un cadavere. L'allarme è scattato in zona Santa Maria del Soccorso, quando un passante ha contattato il 112 notando macchie di sangue che fuoriuscivano dalla valigia.

Sul posto è subito giunta la polizia e gli agenti, dopo aver visto all'interno la testa di un uomo, seguendo le tracce di sangue sono arrivati ad un appartamento dove hanno trovato la compagna. Indaga la squadra mobile. L'uomo, secondo quanto appreso finora, è un 37enne italiano, con precedenti di polizia.

Al vaglio degli inquirenti la posizione della compagna di 39 anni. La donna, infatti, avrebbe riferito che l'uomo era morto in casa da diversi giorni e avrebbe deciso di sbarazzarsi del cadavere.

LEGGI ANCHE: Dietro il caso del cadavere nella valigia una vicenda di droga e degrado

A insospettire ulteriormente è un episodio di qualche mese fa. La compagna della vittima, infatti, era stata denunciata per abbandono di minore. La sera dell'8 aprile i carabinieri della stazione Santa Maria di Soccorso erano intervenuti in via Belardi dopo la segnalazione al 112 di un bambino che dormiva (da solo) in un'auto

L'automobile era stata aperta e il bimbo tratto in salvo. Dalla targa della macchina i militari erano risaliti alla casa della donna, trovata in stato confusionale. Il figlio di 2 anni fu affidato alla nonna e la donna portata in ospedale per gli accertamenti del caso.

GUARDA ANCHE - Florida, due bambini sparano alla polizia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli