Roma: Calenda, 'è la capitale d'Italia mica è Zagarolo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 mar. (Adnkronos) – "Gli ultimi cinque mesi sono stati una noia micidiale: e aspettiamo che la Raggi venga condannata, e poi non viene condannata, e poi forse fa il ministro. Arriva Zingaretti, ma forse Sassoli ce la fa. E basta, e mo decidiamo, è la capitale d'Italia mica è Zagarolo". Lo ha affermato Carlo Calenda, ospite di 'Start', su Sky Tg 24, a proposito delle candidature a sindaco di Roma.