Roma: Calenda, 'Gualtieri ha esperienza europea ma non di gestione amministrativa'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 mar. (Adnkronos) – "Per me possiamo trovare tutti gli accordi che vogliamo. Dopo di che la candidatura di Gualtieri non ho capito nè come è avvenuta, nè come è stata ritirata, nè se c'è di nuovo. Io Roberto Gualtieri l'ho appoggiato alle elezioni europee, penso che sia stato un bravissimo presidente di commissione, penso proprio che l'amministrazione non è la sua cosa, tant'è che eravamo all'opposizione di quel governo e i provvedimenti che ha fatto, dalla cassa integrazione ai primi giri di ristori, hanno funzionato male". Così Carlo Calenda, ospite di 'Start' su Sky Tg 24, a proposito della candidatura di Roberto Gualtieri a sindaco di Roma e di un eventuale accordo con lui.

"Ma non perchè è una persona cattiva e non capace, perchè -aggiunge- la sua esperienza è meno gestionale-amministrativa e più di relazioni in campo europeo. Roma oggi ha bisogno di una perizia gestionale-amministrativa molto, molto forte, perchè è totalmente fuori controllo".