Roma: Calenda, 'mai preteso appoggio Pd, chiederò i voti ai romani'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 apr (Adnkronos) – "Ho presentato un piano per risolvere la questione dei rifiuti. Altri programmi non ne ho visti. Mai preteso che il Pd mi appoggi. Ho cercato una convergenza com’era doveroso. I voti li chiederò ai cittadini romani. Calma e rispetto". Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, a proposito della sua candidatura a sindaco di Roma.

"Il Pd ci mette i voti è una delle espressioni più brutte e tristi che mi sia capitato di sentire. I voti li mettono i cittadini. E questa idea che si possa far fare loro tutto quello che decidono classi dirigenti, specialmente a Roma, usurate e prive di ideali sarà perdente", aggiunge poi Calenda rispondendo ad un utente.