Roma, caos nei seggi: schede sbagliate, malori nelle sezioni e presidenti invertiti

·1 minuto per la lettura
Caos nei seggi a Roma
Caos nei seggi a Roma

Caos ai seggi elettorali istituiti a Roma per le elezioni amministrative, dove dalle prime ore dell’alba si sono registrati dei disguidi: da malori nei seggi a schede sbagliate, sono stati molti gli episodi segnalati dai cittadini della capitale nella prima giornata di votazioni.

Caos nei seggi a Roma

Dopo la data sbagliata delle elezioni pubblicata dal sito del Comune, i problemi hanno iniziato a sorgere già nel pomeriggio di sabato 2 ottobre durante le operazioni di preparazione dei seggi. Diverse sezioni dei municipi XIII e XIV hanno aspettato per ore l’arrivo dei presidenti di seggio riuscendo a concludere le operazioni solo a notte fonda poiché questi ultimi avrebbero ricevuto tardi la convocazione.

Una volta dato il via alle votazioni è successo però di peggio. Nel V Municipio sono arrivate le schede del XV e in una sezione del IV e del III sono state consegnate quelle di altri municipi. Stesso problema a Selva Candida (Municipio XIV) dove erano presenti le schede del IX Municipio. Nella sezione 2280, fino alle 10 gli elettori hanno votato sulle schede di un altro municipio e saranno ricontattati per rivotare su quella giusta. A Monte Mario invece due presidenti si sono invertiti il seggio e hanno vidimato le schede errate.

Caos nei seggi a Roma: malore di presidente e segretario

Il presidente di un seggio del II Municipio si è poi sentito male ed è stato accompagnato in ospedale, cosa che ha fatto sospendere le operazioni di voto per circa mezz’ora per mancanza del numero minimo legale di scrutatori. Malore anche nella sezione 1799, dove il segretario è stato portato via in ambulanza.

Caos nei seggi a Roma

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli