Roma, carabiniere spara e ferisce due donne in motorino

Marche, neonata trovata morta in un centro rifiuti

Pomeriggio di paura nel quartiere di Monteverde a Roma. Intorno alle 18 madre e figlia, di 49 e 16 anni, a bordo di uno scooter sono state ferite da un colpo sparato da un carabiniere.

Secondo una prima ricostruzione, in via Ozanam il militare, con la sua pattuglia, stava effettuando un posto di blocco quando un'auto non si è fermata all'alt e ha tentato di investirlo. Il carabiniere nel tentativo di fermare la macchina ha impugnato la pistola e ha sparato. Le due donne si trovavano a passare di lì e sono state colpite. Non sono gravi e sono state trasportate al San Camillo. Entrambe sono state ferite: la donna a un fianco e la ragazza di striscio a una spalla. A prestare subito soccorso alle due ferite, in attesa dell'arrivo degli operatori dell'Ares 118, sono stati gli stessi carabinieri che hanno poi seguito le ambulanze in ospedale per sincerarsi delle loro condizioni.

Intanto in tutta Roma è caccia all'auto che non si è fermata all'alt. A tutte le pattuglie sul territorio è stato diramato l'allarme, le ricerche sono serrate e si stanno svolgendo con posti di blocco e controlli nei quartieri capitolini.