Roma: Carabinieri sequestrano discarica abusiva e amianto, 6 denunce

(ASCA) - Roma, 27 apr - I Carabinieri della Compagnia di

Palestrina, dopo le ispezioni dei giorni scorsi per

verificare la sicurezza nei cantieri concluse con dieci

persone denunciate per inadempienze che esponevano i

lavoratori a gravi rischi e che avrebbero potuto causare

pericolosi infortuni, sono stati impegnati questa volta

nell' attivita' di controllo per prevenire e reprimere il

fenomeno delle discariche abusive e delle violazioni in

materia edilizia. In particolare a Cave i militari della

locale Stazione hanno sequestrato ad un imprenditore di

Valmontone un autocarro, una macchina operatrice semovente ed

un escavatore con i quali si stava realizzando in via

Vallicelle una discarica su fondo demaniale ove erano stato

gia' scaricato materiale di risulta di attivita' edilizia,

per lo piu' calcinacci da ricoprire poi con la terra. Nella

circostanza sono state denunciate oltre all'imprenditore,

altre tre persone trovate sul posto.

A Genazzano i Carabinieri hanno denunciato una donna,

proprietaria di un capannone di oltre 450 mq sottoposto a

sequestro, che aveva rimosso e smaltito, senza alcun piano di

sicurezza e senza verificare l'idoneita' tecnica della ditta

esecutrice, le lamine di amianto che coprivano per intero la

struttura. Una persona, infine, e' stata denunciata a

Gallicano nel Lazio per aver realizzato in zona sottoposta a

vincoli lungo la Via Prenestina Antica un manufatto edile di

oltre 70 mq in mancanza di qualsivoglia autorizzazione.

Ricerca

Le notizie del giorno