Roma, Caudo: Mun.III lancia progetto-pilota su sindrome Tourette

Sis

Roma, 15 gen. (askanews) - Domani, 16 gennaio, alle ore 17:30 presso l'Istituto Comprensivo "Piaget Majorana" in Piazza Minucciano 33, verrà presentato il progetto "La sindrome di Tourette dall'emarginazione all'inclusione". Un ventaglio di iniziative finanziate dal III Municipio del Comune di Roma-Montesacro in collaborazione con la Tourette Roma Onlus, che avrà luogo in 4 diverse scuole del territorio. "Circa l'1% della popolazione, prevalentemente minori, presenta questa problematica. La stragrande maggioranza delle persone che manifesta i segni di questa sindrome - per lo più tic nervoso o di linguaggio - ha tra gli 8 e i 12 anni. Tra loro, i dati mostrano una forte propensione all'abbandono scolastico e alla chiusura in se stessi. Questo progetto, interamente finanziato dal nostro municipio, può forse evitare tutto ciò abbattendo le barriere, vere o solo presunte, che spesso impediscono il pieno sviluppo della persona umana lavorando anche sulla costruzione e sul senso di comunità, non solo evidentemente di quella scolastica" Queste le parole di Giovanni Caudo, Presidente del III Municipio, in una nota. "Non è una forma di disabilità evidente - spiega Maria Concetta Romano, Assessora alle politiche sociali del III Municipio - ed è spesso accompagnata da deficit di attenzione (ADHD) e da disturbo ossessivo compulsivo (DOC). Frequentemente è bollata come semplice maleducazione. Fattore, questo, che in molti casi, espone maggiormente al rischio di esclusione e al bullismo. Tuttavia, dati confortanti evidenziano un crollo netto di tali episodi negativi quando nelle scuole si attivano le buone pratiche di informazione e di sensibilizzazione. E' questo quello che ci proponiamo di fare con questo progetto. Non solo: con questa iniziativa puntiamo anche a sostenere i giovani pazienti e le loro famiglie". Alla presentazione parteciperanno Maria Concetta Romano, Assessora del Municipio III, Francesco Cardona, Neuropsichiatra Infantile Policlinico Umberto I e il presidente del comitato scientifico "Tourette Roma Onlus", l'unica associazione specializzata nei temi della sindrome di Tourette nel Lazio.