Roma, CdM: sui rifiuti a Civitavecchia fugone a cinque stelle

Sis

Roma, 26 nov. (askanews) - "Il gruppo dei 5 stelle in Consiglio Metropolitano fa mancare il numero legale durante la seduta, nel momento in cui il capogruppo del centro sinistra ha chiesto e ottenuto l'inversione dei punti per poter discutere la mozione urgente sui rifiuti a Civitavecchia. Il testo della mozione era stato pure parzialmente rivisto proprio per favorire una discussione il più possibile condivisa". Così, in una nota, il gruppo consiliare Le Città della Metropoli. "Assente la Sindaca, che utilizza così la carica solo per scrivere ordinanze - continua la nota - è tutto il gruppo pentastellato che fugge di fronte alla discussione. Il 31 dicembre è sempre più vicino, e siamo sempre più preoccupati per Roma e per i cittadini romani. Di certo sappiamo che non saranno i cittadini dei Comuni fuori dal Gra a pagare per tanta incapacità. E' già stato richiesto un Consiglio straordinario, speriamo di non dover assistere all'ennesimo fugone", conclude.