Roma, Celli (Civica): trasparenza su fermata Metro A Barberini

Gci

Roma, 2 nov. (askanews) - "Scandalo metro. Dopo la chiusura per mesi della fermata Repubblica, da marzo continua a rimanere off limits la fermata Barberini. Dai documenti emersi in seguito al mio accesso agli atti risultava come giorno di riapertura il 31 ottobre. Invece, a due giorni dalla fatidica data la fermata è ancora chiusa. Per capire i motivi ho chiesto una seduta della commissione Trasparenza, oltre quella Mobilità, che dovrebbe svolgersi quanto prima". Così, su facebook, la capogruppo in Campidoglio della Lista Civica Roma Torna Roma, Svetlana Celli.

"In Aula la prossima settimana - ha ricordato - sarà in discussione la mozione che Roma Torna Roma ha presentato analoga a quella approvata mesi fa per 'Repubblica', per detrazioni sui tributi comunali ai commercianti della piazza e delle vie limitrofe. Certo, sarebbe una piccola cosa rispetto ai tanti disagi sofferti in tutti questi mesi, ma l'Amministrazione così può dare un segno di attenzione. Ho fatto diverse riunioni con i commercianti negli ultimi mesi e per loro certo la cosa più importante è riaprire la stazione al più presto. Si tratta di una stazione centrale, ad uso di turisti e di tanti lavoratori dei ministeri, della Camera e anche dei dipendenti capitolini che lavorano nella sede di via del Tritone. Oltre al disagio di tanti cittadini, si aggiunge il danno economico che tante piccole imprese devono affrontare per responsabilità dell'Amministrazione. Cercheremo di capire nella prossima commissione Trasparenza i tempi previsti e cosa ostacola la riapertura".