Roma, Celli (RtR): Consiglio agisce su Sport ma politica assente

Sis

Roma, 14 nov. (askanews) - "Un consiglio straordinario sullo Sport quello di oggi con il tema dei concessionari che per realizzare impianti sportivi su terreni comunali hanno acceso un mutuo con gli istituti bancari. Alcuni oggi sono in difficoltà economica, soprattutto a causa delle scelte di questa Amministrazione che ha consentito nuovi impianti senza un "piano regolatore dello Sport" sulle reali esigenze dei territori e senza una ridistribuzione degli impianti omogenea. In molti hanno chiesto di rivedere i Piani economici e finanziari, una facoltà concessa dalla legge, ma da questa Amministrazione non hanno mai avuto risposta. La commissione Sport aveva fatto una sua proposta per nuovi Piani di ammortamento per chi era in regola. Nessuno in Campidoglio ha mai voluto incontrarli. Non è stata neppure presa in considerazione l'idea di un Tavolo permanente tra Comune, concessionari e istituti di credito. Il risultato oggi è incertezza amministrativa e contabile dell'Amministrazione. Chi è responsabile di tutto questo? A mancare da tre anni e mezzo è la politica. L'Ordine del giorno che abbiamo firmato oggi mi auguro almeno riesca a dare soluzioni". Così la capogruppo in Campidoglio della Lista Civica Roma Torna Roma, Svetlana Celli.