Roma, Celli(RtR): grave stop Atac a trenino Termini-Giardinetti

Sis

Roma, 4 feb. (askanews) - "Riaperture a metà e chiusure al 100 per cento sembrano la specialità di questa Amministrazione. Nemmeno il tempo di essere contenti della riapertura di Barberini, anche se solo in arrivo, che arriva la notizia della chiusura totale della Termini-Centocelle. Indisponibilità di personale la motivazione ufficiale di Atac. E' incredibile, per l'emergenza traffico e lo smog impongono i blocchi delle auto e questa Giunta si permette di fermare i servizi su ferro? L'assenza di macchinisti è un grave difetto di programmazione e di dialogo con le rappresentanze dei lavoratori. Tutto questo ha causato enormi disagi stamattina a chi usa quella tratta per andare al lavoro e ha saputo troppo tardi dello stop". Così in una nota la capogruppo in Campidoglio della Lista Civica Roma Torna Roma, Svetlana Celli. Certo, secondo Celli "è il chiaro segnale che il personale non si fida di questa Amministrazione, visto che in Campidoglio continuano a non dare certezze sulla trasformazione della linea ferroviaria in tramvia e sulla riconversione del personale. Sul prolungamento del trenino della Casilina non c'è nessun progetto esecutivo e non è previsto nemmeno che i tram arrivino a Giardinetti. Progetti inesistenti che lasciano sul campo solo promesse, mentre a Roma si continua a subire il collasso quotidiano del trasporto pubblico", conclude.