Roma: Cirinnà, 'Calenda è libero di buttarla in caciara, ma la politica è una cosa seria'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 set (Adnkronos) – "E’ l’ultima settimana di campagna elettorale e sentire Calenda che parla di folclore e di modi stupidi di fare politica rende evidente quanto non abbia chiari alcuni concetti fondamentali". Lo dice la senatrice de Pd Monica Cirinnà.

"Nonostante i tanti e importanti incarichi che ha ricoperto non comprende, o finge di non capire, che tra destra e sinistra vi sono delle differenze in termini di programmi e di stile. Un esempio evidente ne è la visione ultra liberista a cui Calenda si richiama e che ha applicato nella sua azione politica. Una visione che, purtroppo, ha lasciato macerie nel mondo del lavoro, a partire dalle vicenda Alitalia, Ilva e Whirpool", prosegue.

"Se, come si dice a Roma, Intende buttarla in caciara, libero di farlo, ma la politica è una cosa seria, le sue decisioni toccano la vita delle persone, e non può essere un’eterna battuta per vivere nella bolla di Twitter e piacere al pubblico di turno”, conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli