Roma: Cirinnà, 'Pd già fregato da Calenda una volta, due sono troppe'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 apr (Adnkronos) – "Sono sempre restia a rispondere ai tweet di Calenda poichè sono gli atti di chi cerca disperatamente la visibilità che non ha. La realtà è che vuole attaccare briga con il Pd, e in particolare con Bettini, per segnalare la sua presenza come candidato sindaco, così stentata e ininfluente”. Lo scrive in un post su Facebook la senatrice del Pd Monica Cirinnà.

“Calenda finge di non sapere che Bettini è una personalità della politica nazionale e quando si è occupato di Roma è stato protagonista di una stagione fortunata e di grandi riforme. Ha costruito l’auditorium e fondato la Festa del cinema. In seguito si è totalmente distaccato dalla gestione e dalla formazione dei gruppi dirigenti -prosegue Cirinnà-. A guardare invece i risultati di Calenda ministro, per altro poi eletto in Europa con i voti del Pd salvo poi andare a farsi il suo partitino, non c’è per niente da sorridere: ha fatto avviluppare Alitalia in una crisi di cui ancora oggi i lavoratori e gli italiani pagano le conseguenze, per non parlare delle vertenze Ilva e Embraco-Whirpool, per citarne alcune, che vedono migliaia di posti di lavoro ancora a rischio”.