Roma, Cittadinanzattiva: sì sportello Unhcr all'Esquilino

Cro/Mpd

Roma, 8 ago. (askanews) - "Aprire spazi di tutela per gli ultimi è sempre un atto di estrema umanità e attenzione al futuro della nostra democrazia" Queste le dichiarazioni di Elio Rosati, segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio. "L'apertura di uno sportello per i rifugiati che dia indicazioni, orientamento e sostegno è una buona notizia che deve rendere orgogliosa una città come Roma e i cittadini romani che hanno sempre avuto un attenzione alla solidarietà, alla cura degli ultimi e di chi è in difficoltà. È una concreta risposta a chi nel nostro paese fomenta paure, odio e incertezze. E purtroppo rappresenta ancora una volta di più la scarsa attenzione di questi temi da parte di forze politiche che si dicono attente agli interessi nazionali e sbandierano la sicurezza come un manganello. La realtà è che solo le organizzazioni civiche e le organizzazioni internazionali si occupano delle persone in difficoltà. Il resto è tragicamente giocato sulla pelle degli ultimi, italiani e non. È grazie a organizzazioni civiche nel nostro paese e nella nostra città che milioni di persone hanno l'opportunità di avere un futuro dignitoso. Grazie quindi all'UNHCR per la scelta della sede a Roma, nel Quartiere Esquilino. È una speranza che si apre per il futuro della nostra città".