Roma, clochard trovato morto in un parcheggio

webinfo@adnkronos.com

Il cadavere di un clochard è stato trovato stamattina, intorno alle 11.20, nel parcheggio di un supermercato in via Aspertini a Roma. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione Tor Bella Monaca, i sanitari del 118 e la polizia locale. L'uomo, tra i 50 e i 60 anni, non aveva documenti. Sul corpo, da una prima ispezione, non sono emersi segni di violenza e l'ipotesi è che sia morto per cause naturali. La salma del clochard è stata portata all'ospedale Tor Vergata. Ad effettuare i rilievi sul luogo del ritrovamento i carabinieri del nucleo investigativo di Frascati. 

"A Roma tutti si accorgono di chi vive in strada solo d'inverno e in particolare quando ci sono tragedie come quella di oggi. E si fa quello che si può in emergenza. Ma chi gira la città tutto l'anno come noi con le unità di strada sa che la situazione è drammatica e che una vera risposta che sia risolutiva ancora non c'è. E' un'emergenza di fronte alla quale forse abbiamo perso, tutti insieme". Lo sottolinea in una nota la Croce Rossa di Roma dopo la notizia. "Non è un abbandonare il campo. Anzi, significa come sempre facciamo raddoppiare il nostro impegno - continua la Croce Rossa di Roma - Ma si deve avere il coraggio di dire una verità. Questa emergenza riguarda un fenomeno che ha a che fare molto da vicino con la povertà più dura. E. la povertà fa paura, la si esclude, in generale, come le persone che la vivono, d'inverno e in ogni stagione dell'anno".