Roma, Codacons: moda Samara Challenge configura diversi reati

Red/Nav

Roma, 4 set. (askanews) - Una "moda idiota che non appare né divertente, né sensata, e che rischia di creare pericoli per la pubblica incolumità, oltre a richiedere spesso l'intervento delle forze dell'ordine". Così il Codacons boccia senza appello il 'Samara challenge', l'iniziativa che si sta diffondendo in tutte le città italiane con soggetti che girano in strada travestiti come la protagonista del film horror "The Ring", spaventando i passanti e "creando problemi alla viabilità".

"Questa nuova moda, oltre ad apparire decisamente stupida, configura dei veri e propri reati - spiega il presidente Carlo Rienzi - Si va dal procurato allarme - considerato che spesso queste apparizioni obbligano le forze dell'ordine ad intervenire su richiesta dei cittadini spaventati - alla molestia e alla violenza privata, passando per il blocco stradale laddove si creino problemi di traffico a seguito degli avvistamenti".

Per tale motivo il Codacons invita le forze dell'ordine di tutta Italia a identificare chi gira per le città travestito da Samara e denunciare i responsabili in Procura, affinché siano perseguiti penalmente per i danni e i pericoli anche potenziali prodotti alla collettività.