Roma, Codacons presenta esposto in procura su asfalto sbiciolato

Red/Voz

Roma, 28 lug. (askanews) - Ancora una volta il maltempo che si abbatte sulla capitale evidenzia tutte le fragilità e i problemi di Roma, mettendo in serio pericolo l'incolumità dei cittadini. Lo afferma il Codacons, dopo i disagi registrati in città a seguito del violento temporale di stanotte.

"In diverse parti della capitale l'asfalto, a seguito delle intense piogge, si è letteralmente sbriciolato creando pericolosissime buche e voragini - denuncia il presidente Carlo Rienzi - A tutto ciò si aggiungono allagamenti, stazioni metro chiuse e alberi e rami crollati al suolo. Una situazione inaccettabile che se da un lato dimostra l'incapacità di Roma di affrontare il maltempo, dall'altra rappresenta un evidente pericolo per la sicurezza dei cittadini".

"Vogliamo sapere come sia possibile che le strade della capitale si sbriciolino al primo temporale, e come siano stati eseguiti i lavori di rifacimento dell'asfalto che non può ridursi in questo stato per effetto della pioggia - prosegue Rienzi - Per tale motivo presenteremo domani un nuovo esposto in Procura per i disagi registrati nelle ultime ore in città, chiedendo di aprire una indagine per attentato alla sicurezza dei trasporti e altri reati che saranno ravvisabili".