Roma, colpisce e uccide con pugno cliente: 18enne ai domiciliari

·1 minuto per la lettura

E’ accusato di omicidio preterintenzionale il 18enne fermato in seguito alla morte di un uomo di 58 anni dopo essere stato colpito con un pugno questa notte in un bar-kebab in via Tiburtina nel quartiere San Lorenzo a Roma. Il giovane, italiano di origini egiziane, è stato arrestato e posto ai domiciliari.

Secondo quanto ricostruito finora il 58enne, ubriaco, stava molestando i clienti pretendendo altri alcolici quando è intervenuto il figlio del proprietario che avrebbe colpito l’uomo con un pugno. Il 58enne è stato soccorso sul posto dai sanitari del 118 e trasportato al Policlinico Umberto I dove è morto poco dopo. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato San Lorenzo e il fascicolo e’ affidato al pm di turno Mario Palazzi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli