Roma come Namibia: gabbiani diventano avvoltoi. La segnalazione shock

Immagini che mettono i brividi e che restituiscono l’immagine di una città abbandonata e sporca. Le ha girate Antonella Del Sordo, che su blitzquotidiano.it ha descritto con amarezza la scena cui si è trovata di fronte insieme alle sue figlie. Gabbiani che si avventano come avvoltoi su carcasse di animali morti e rifiuti sparsi per strada, come nel Terzo Mondo - osserva - ma siamo in pieno centro a Roma, a due passi dalla Piramide Cestia.

A Roma scena da brividi: gabbiani come avvoltoi. Il video

Un pezzo che sembra un reportage da un Paese lontano. Invece la giornalista sta descrivendo una scena di ordinario degrado nella capitale. Non c’è più differenza, a quanto pare nella città eterna, tra centro e periferie: nessuna zona è risparmiata dall’incuria e dalla sporcizia. LEGGI ANCHE: -- Anche Enrica Bonaccorti mostra lo stato di degrado sotto a casa sua a Roma: ecco cosa ha intravisto tra i rifiuti. Shock La giornalista descrive e mostra una scena raccapricciante: nei pressi della Piramide Cestia, nel quartiere Tuscolano a Roma, i gabbiani sembrano essersi trasformati in avvoltoi. Come quelli che le sue figlie hanno visto nei documentari sulla Namibia, osserva con amarezza. I volatili banchettano nella grande aiuola che di verde ha solo le bottiglie di vetro vuote e abbandonate fuori dagli appositi contenitori. E poi cartacce ovunque, rifiuti e odori nauseabondi che – per fortuna – il video e il pezzo non restituiscono, ma suggeriscono soltanto.

Il video su Twitter

Oltre che a corredo del pezzo sulla testata online, la Del Sordo ha voluto condividere il video shock anche su Twitter, chiedendo le dimissioni del sindaco Virginia Raggi. Sebbene non sia lei l'unica responsabile, ammette. “Questo video è cruento. A Roma, gabbiani sbranano animali morti in pieno centro a Testaccio. Abitanti e turisti basiti. Rifiuti ovunque e rischio colera” ha cinguettato. https://twitter.com/antogea74/status/1165910874256793605 Non è la prima volta che i social mostrano scene del genere. Già in passato erano comparsi altri video con protagonisti sempre gabbiani che come avvoltoi si contendevano un topo morto in pieno centro storico a Roma. E pensare che proprio topi e gabbiani – ormai presenze fisse per vie capitoline – sono stati inseriti nella fauna tipica della capitale. Quando si dice l’ironia della sorte…