Roma, Comune: con 5G stabilità Musei capitolini sotto controllo -2-

Sis

Roma, 4 feb. (askanews) - Per il Vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo, il 5G arriva a Roma applicato al patrimonio culturale. La città e l'Amministrazione sono aperti ad accogliere questo uso intelligente della tecnologia che aiuterà a gestire i beni storici della società. Per Hu Kun, Presidente Europa Occidentale ZTE e CEO di ZTE Italia, la collaborazione con Fastweb e Univaq è motivo di soddisfazione in quanto ha portato a questa importante sperimentazione nel cuore del Comune di Roma. Un perfetto connubio tra la nuova tecnologia e il patrimonio storico. Il 5G è una tecnologia che permette di realizzare importanti casi d'uso a beneficio non solo del singolo, ma soprattutto di nuovi servizi pubblici e privati. Questa infrastruttura di monitoraggio degli edifici, è un esempio perfetto per testimoniare l'affidabilità e la sicurezza del sistema, oltre a dimostrare anche l'alta specializzazione della nostra tecnologia e la volontà di ZTE di essere al fianco delle istituzioni e degli operatori per migliorare la qualità della vita delle persone. ZTE continuerà a gestire il Centro di Innovazione e Ricerca 5G con casi d'uso ulteriormente interessanti, insieme ai nostri partner in Italia.