Roma, Comune: incognita assunzioni personale per riaprire scuole

Sis

Roma, 23 giu. (askanews) - "Incognita assunzioni" sulla riapertura delle scuole della Capitale, in attesa della pubblicazione delle nuove Linee Guida attese dal Governo. Al tema stata dedicata una commissione capitolina Scuola, presieduta dalla consigliera capitolina M5S Maria Teresa Zotta, cui intervenuta l'ex presidente M5S della commissione Scuola del Municipio VI Silvia Foriglio, oggi in forza all'assessorato scuola del Comune retto da Veronica Mamm, anche lei ex consigliera di minoranza nello stesso municipio con la sindacatura Marino. Il Comune di Roma si prepara all'arrivo delle Linee guida del Governo per la riapertura delle scuole, ma "la definizione non si potr avere prima di leggere il documento", ha spiegato Foriglio ai commissari. Se il quadro non si discoster dalle indicazioni diramate il 28 maggio scordo dal Comitato tecnico-scientifico nazionale, che ha prescritto la distanza di almeno un metro tra bambino e bambino, ha spiegato ancora la ex mini-assessore "ci sar probabilmente la necessit du attivare delle micro-sezioni nelle scuole comunali da 0 a 6 anni. In questo caso i Municipi, attraverso i propri medici, dovranno fare una valutazione del personale in essere a tempo indeterminato, e della sua considtenza per condizioni fisiche e psicologici alla luce dei rischi Covid, e fatto questo si potr dare una prima valutazione fabbisogno". Con l'uscita delle nuove Linee guida governative, ha aggiunto "capiremo se le classi potranno essere attivate e come e se la scuola potr ricominciare normalmente, dopo le operazioni di adeguamento e sanificazione che gi stiamo studiando". "Avremo, per, bisogno della deroga sulle assunzioni - ha sottolineato - perch in base alle regole vigenti non potremmo adeguare l'organico".