Roma, concerto e serata di gala per il compleanno di Alberto Sordi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 giu. (askanews) - Per Roma e non solo il 15 giugno è una data speciale: nel 1920, infatti, Alberto Sordi nasceva nella Capitale. Il 102esimo anniversario della nascita dell'attore verrà celebrato con un grande evento, organizzato dalla Fondazione Alberto Sordi e patrocinato dall'Assessorato Grandi Eventi, Turismo e Moda del Comune di Roma Capitale, che si svolgerà in un luogo fortemente evocativo, la Casa Museo Alberto Sordi.

Il programma sarà inaugurato alle 18.30 dal concerto tributo della Banda Musicale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale che si esibirà in Piazzale Numa Pompilio. A seguire, nell'incantevole giardino di Casa Sordi, la serata di gala. L'evento, già sold out, sarà dedicato alla raccolta fondi per l'allestimento della sala multimediale dell'Associazione Alberto Sordi. Ospiti artistici d'eccezione saranno Neri Marcorè, Edoardo De Angelis e Tosca.

Ciro Intino, direttore della Fondazione Alberto Sordi, ha espresso il suo entusiasmo per l'evento: "Un momento di festa, quello del 15 giugno, per ricordare il grande artista che Alberto Sordi è stato e la profonda umanità che ispirava la sua arte e di cui seppe darci prova. Una data speciale che coincide anche con il ventesimo anniversario della costituzione dell'Associazione Alberto Sordi Onlus, ente gestore di significative attività socioassistenziali con gli anziani nel territorio capitolino. Inizia ad essere nota a tanti l'attenzione di Alberto Sordi agli anziani, sempre più soli in una società che invecchia e che tende a privarli di dignità e ruolo sociale, in particolare nel rapporto con le nuove generazioni. Tutte tematiche di viva attualità che lui seppe vedere con largo anticipo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli