Roma conferirà la cittadinanza onoraria all'astronauta Collins -2-

Rus

Roma, 21 set. (askanews) - Lo scorso luglio, in concomitanza con le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna, l'Assemblea capitolina ha votato all'unanimità una mozione per conferire la cittadinanza onoraria a Collins.

L'attribuzione della cittadinanza onoraria renderà ancora più stretto il legame tra Collins e Roma. Il leggendario astronauta dell'Apollo 11 è, infatti, nato a Roma il 31 ottobre del 1930, anno in cui il padre prestava servizio presso l'Ambasciata degli Stati Uniti nella Capitale.

"Lo sbarco sulla Luna è uno di quei momenti in cui tutta l'umanità ha realizzato un grande salto in avanti. Un evento che tenne con il fiato sospeso il mondo e che si deve alla tenacia, alla preparazione tecnica, alla forza di volontà di tre leggendari astronauti. Nell'anno in cui si celebrano i 50 anni dallo sbarco sulla Luna, il conferimento della cittadinanza onoraria di Roma a Michael Collins, rappresenta il riconoscimento dovuto a quell'impresa e a uno dei suoi grandi protagonisti", dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.