Roma, controlli al Colosseo: fermati venditori abusivi e saltafila

Cro/Mpd

Roma, 20 lug. (askanews) - Continuano i controlli a contrasto dell'abusivismo commerciale da parte della Polizia Locale di Roma Capitale in tutto il centro storico, con particolare attenzione all'area del Colosseo, via dei Fori Imperiali e piazza Venezia. Qui le pattuglie hanno fermato solo nell'ultima settimana circa 100 persone tra "saltafila" e venditori irregolari, la maggior parte dei quali portati al centro di fotosegnalamento presso il Comando Generale per ulteriori accertamenti sulla regolarità della loro posizione sul territorio nazionale.

Diversi i promotori e gli intermediari illegali di tour turistici identificati da agenti della Polizia Locale in abiti civili, che si confondono tra la folla di turisti e colgono gli abusivi sul fatto. In questo caso, oltre al sequestro dei biglietti e del materiale pubblicitario e alla relativa sanzione amministrativa, viene applicata la misura del DASPO urbano come previsto dalla legge 48/2017, in ottemperanza all'art. 15 del nuovo Regolamento di Polizia Urbana.

Durante i consueti controlli ieri mattina un cittadino di nazionalità italiana di 63 anni è stato arrestato in via dei Fori Imperiali, all'altezza di piazza Corrado Ricci, mentre vendeva illegalmente bottigliette d'acqua. L'uomo è stato avvicinato da una pattuglia ma, durante le procedure di identificazione, ha tentato di sottrarsi agli accertamenti: dopo aver cercato di aggredire uno degli agenti è stato bloccato e arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.