Roma, Corsetti(Pd): da Raggi e Prefetto più controlli su movida

Sis

Roma, 3 giu. (askanews) - "Sembra che le raccomandazioni sulla necessità di prevenzione, sull'importanza dell'uso dei dispositivi di protezione e sull'esigenza di evitare gli assembramenti durante la cosiddetta fase 2 non abbiano avuto l'effetto sperato sui più giovani. La situazione è purtroppo la stessa di quella che si verifica solitamente durante la bella stagione. Centinaia di persone si sono riversate nuovamente nelle piazze e nelle vie del città senza preoccuparsi più di tanto del distanziamento sociale e dell'impiego delle mascherine". Lo denuncia in una nota il consigliere capitolino del Pd Orlando Corsetti.

"Spiace dover denunciare, in un momento molto delicato per la gestione dell'emergenza sanitaria in corso - continua Corsetti - la carenza di controlli e la mancata cautela da parte dei più giovani, soprattutto nelle zone del Centro ma anche a piazza Bologna, al Pigneto, a Ponte Milvio e nell'area di Città Giardino. La linea finora intrapresa della fiducia e dell'attesa non ha portato ai risultati sperati".

Per questo, secondo Corsetti "è indispensabile un intervento più deciso da parte della sindaca e del Prefetto a cui rivolgo il mio appello affinché si intensifichino i controlli, al fine di reprimere i comportamenti irresponsabili di pochi che potrebbero portare a una recrudescenza del contagio e ad un nuovo lockdown", conclude.