Roma dedica giardino ai vigili del fuoco che hanno perso la vita

Red/Gtu

Roma, 14 gen. (askanews) - Roma dedica un giardino ai caduti del corpo nazionale dei vigili del fuoco. Questa mattina - sottolinea al Campidoglio - "a testimonianza del grande e quotidiano impegno che i vigili del fuoco svolgono a tutela della sicurezza di tutti i cittadini" è stata inaugurata la targa che intitola ai caduti del corpo nazionale dei vigili del fuoco un parco cittadino, nel Municipio VI della Capitale, tra viale Palmiro Togliatti e viale dei Romanisti. Il vicesindaco di Roma Luca Bergamo con il presidente del Municipio VI Roberto Romanella e il comandante provinciale del corpo dei vigili del fuoco di Roma Giampietro Boscaino, hanno partecipato alla cerimonia di inaugurazione della targa.

In Italia negli ultimi cinquant'anni sono circa 150 i vigili del fuoco che hanno perso la vita durante il servizio. Solo il comando provinciale di Roma ha perso 10 unità dal 2000 ad oggi. Il corpo è una struttura civile incardinata nel Ministero dell'Interno che assicura soccorso pubblico, difesa civile e prevenzione ed estinzione degli incendi su tutto il territorio nazionale. L'allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito una medaglia d'oro al Corpo nazionale per i soccorsi prestati a seguito del sisma del 2009 che ha colpito l'Abruzzo.