Roma, Dia sequestra beni per 2 milioni a personaggi legati a banda Magliana

Roma, 3 mag. - (Adnkronos) - Gli agenti del Centro operativo della Direzione Investigativa Antimafia di Roma hanno sequestrato beni per circa 2 milioni di euro a personaggi legati alla banda della Magliana, per anni protagonista di una sanguinosa strategia criminale nella Capitale. Gli accertamenti eseguiti dal Centro operativo Dia di Roma, alla base del provvedimento di sequestro del Tribunale di Roma-Sezione Misure di Prevenzione, hanno permesso di individuare i prestanome mediante i quali veniva gestito il patrimonio frutto delle illecite attivita' compiute.

In particolare, uno dei personaggi colpiti dal provvedimento ablativo, e' stato legato al noto Enrico Nicoletti, elemento di spicco del sodalizio criminale, avendo partecipato ad una associazione di tipo mafioso dedita all'usura, all'estorsione, alla ricettazione, al riciclaggio ed alla truffa. Secondo gli investigatori, il soggetto in questione, anche ricorrendo ad azioni intimidatorie, ha ricoperto il ruolo di partecipe all'associazione, collaborando stabilmente con Nicoletti nella gestione del commercio di autoveicoli. Con tali sistemi, l'organizzazione ha investito in redditizi settori economici su Roma, oggetto dell'attenzione criminale anche della potente famiglia dei Casamonica.

Nel corso dell'operazione sono state sequestrate le quote di due societa' operanti nel settore del commercio delle auto, di una del settore ittico, diversi immobili ubicati in provincia di Roma, nonche' autovetture di lusso e numerosi conti correnti e rapporti intrattenuti con Istituti di credito e intermediari finanziari.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno